Dry pedicure

Arriva l’inverno e ci dimentichiamo dei nostri piedi e invece dovremmo dedicare loro tutta la nostra attenzione: Estetica Oltre vuole farvi conoscere un altro modo per prendersi cura dei vostri piedi, con la Dry Pedicure.

Di cosa stiamo parlando?

La Dry Pedicure o Pedicure a secco è una tecnica poco diffusa in Italia, ma già molto usata in altri paesi; il tradizionale e classico trattamento di pedicure è letteralmente acqua passata! Con la Dry pedicure, infatti il passaggio in acqua non c’è più. Per eliminare pellicine e cuticole la versione della pedicure Dry esegue il procedimento a secco, senza mai bagnare i piedi e le unghie.

Come facciamo la Dry Pedicure?

Tra le sue prime caratteristiche c’è l’assenza di acqua, si fa all’asciutto eliminando il fastidioso passaggio in acqua e delle lime, che se usate in modo sbagliato possono rovinare i nostri piedi. Il trattamento è molto più dolce ma allo stesso tempo efficace e con risultati sorprendenti. Il trattamento prevede l’applicazione di patches speciali e della fresa con l’applicazione di una crema levigante per dare un tocco di idratazione alla pelle dei piedi

Quali sono i vantaggi della Dry Pedicure?

Contrariamente con la tradizionale tecnica “a mollo”, la Dry pedicure consente allo smalto – normale o semipermanente – di avere una durata più lunga. Con il passaggio in acqua calda l’unghia tende ad ammorbidirsi e dilatarsi leggermente e questo mette a rischio la durata dello smalto che perde di aderenza, anche quando asciughiamo bene il piede.

Inoltre, la rimozione delle cuticole e delle pellicine risulta più accurata e precisa: tronchesini e forbici vengono sostituite da apposite frese con punte di diamante, molto dure ma molto precise e sicuramente con un potere esfoliante maggiore.

Pedicure a secco: i piedi ritrovano tutto il loro splendore!

Prova subito la nostra Dry Pedicure, per conservare i piedi belli e sani tutto l’anno con risultati ancora più sorprendenti.

Rispondi